+393662647727 [email protected]

Bmw R1200GS, una decisione difficile ma necessaria…

rp_P9180002.JPG

Il 1 ottobre 2014 scrivevo un post dovevo annunciavo l’ingresso tra i gioielli di famiglia della meravigliosa BMW R1200Gs my ’11. Avevo desiderato, inseguito, lottato per realizzare quel sogno e dentro di me era forte l’idea che quella moto non avrebbe mai abbandonato il mio garage se non per essere sostituita da qualcosa di davvero superiore. Ad oggi l’unica moto che le si avvicina nei miei gusti e nelle mie preferenze resta la nuova Africa Twin CRF1000. Ma questa è un altra storia…

Il Progetto

Durante le festività natalizie 2015, chiacchierando con mio fratello che, è quasi più folle di me o ha solo più intraprendenza imprenditoriale, abbiamo “partorito” la malsana idea di avviare un progetto che siamo riusciti a realizzare in pochissimo tempo! T.v.b. “Gritto” anche se ogni tanto ci sono delle incomprensioni ma fanno parte della vita!

Per finanziare il progetto abbiamo dovuto ricercare risorse economiche di non poco valore e quindi ho iniziato a liberarmi delle cose di cui potevo farne a meno, ed una alla volta volate via, prima il carrello della moto, poi il cambio dell’autovettura che mi ha consentito di rinfrescare l’anzianità e cercare di ridurre i costi di gestione, poi tutti quegli oggetto che avevano un certo appeal.

Il bivio

Purtroppo però, quando t’imbarchi in certe avventure sai sempre da dove si inizia e quasi mai dove si va a finire… Cosa significa ciò? Significa che credi di investire una cifra ma, poi nella realtà lievita esponenzialmente… Quindi per continuare a finanziare il progetto, la vita mi ha messo davanti ad un bivio. Non avrei mai pensato di dovermici trovare davanti e la cosa mi ha spiazzato un bel pò…

Dopo un lungo periodo di riflessione, la direzione che ho preso, è stata senza dubbio la più saggia ma sicuramente anche la più dolorosa a livello emotivo ed emozionale. Chi mi conosce sa bene quanta passione abbia per il mondo delle due ruote e quanto abbia desiderato la BMW R1200GS.

Quando ho deciso di vendere la più bella moto che l’uomo abbia mai inventato, laBMW R1200GS ed inserire l’annuncio sui portali dedicati, beh… mi sono sentito un pò Caino… Ma nella vita a volte occorre fare di necessità virtù, ingoiare amaro e guardare avanti. Se il sogno ti porta a dover affrontare delle scelte, allora non puoi stare a piangere sul latte versato, mi sono detto. Con tanta determinazione e forza d’animo, benché in cuor mio speravo di svegliarmi da un brutto sogno, la BMW R1200GS è stata venduta.

Il passaggio di consegne

Il nuovo proprietario si chiama Paolo, viene dalla provincia di Imperia
IMG_0132sono fermamente convinto di aver ceduto la “mia” amata BMW ad un ragazzo che saprà trarne tante soddisfazioni e tante emozioni. Il veicolo è stato tenuto un maniera davvero maniacale e trattata da vera “imperatrice”, sempre in garage, dotata dei più belli accessori in commercio.

Buona strada a tutti e due!